cena didattica IPssar “giuseppe maffioli”

Sono tanti, sono pochi. Devi disporre i tavoli ed i posti al Maffioli, ed all’ultimo momento ne serve certamente uno in più, magari con l’aggiunta di una sedia in ognuno. Fortuna che una serie di deliziosi antipasti fanno da argine ai partecipanti, numerosi oltre ogni aspettativa, fermandoli nella saletta dei ricevimenti. E poi non ditemi che tutta questa improvvisazione non vivacizzi le nostre serate, specie se preparate per un concorso ad alcune borse di studio per ragazzi meritevoli dell’Istituto Alberghiero della Città.
Il Cerimoniere allora dà il benvenuto ai presenti e agli ospiti. Nomi e cognomi, cognomi e nomi, due battute ad un microfono un poco asmatico e l’intervento del Presidente. Dispnoico anche lui? Ma che c’entra la tecnologia fonica se poi entrano portate con ragazze e ragazzi divertenti e divertiti per questa esperienza, nuova per loro, che ne valorizza la professionalità e l’impegno?
Delle tre analoghe, questa è la meglio riuscita sotto il profilo gastronomico, certo, ma anche sotto quello organizzativo.
Un bel discorso poi per gli iper udenti, (i sordastri ne erano esclusi), del prof. Danilo Gasparini cui seguiva la spiegazione dell’intervento dei Lions da parte del Presidente ed un saluto della Preside della Scuola.
Da ultima, una lunga serie di applausi ad una cinquantina di allievi che hanno pacificamente invaso la sala.
Franco Largajolli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *